IN CAMMINO LUNGO LA VIA FRANCIGENA TOSCANA

“Vacanza attiva”

TOSCANA, DA SAN MINIATO A MONTERIGGIONI

partenze 29 ottobre e 08 novembre 2022

4 giorni/3 notti
Trasporto non incluso

Questo viaggio nel cuore della Via Francigena, lungo un itinerario che unisce città più conosciute a borghi di grande bellezza, permette di scoprire in un unico itinerario il meglio che la Via Francigena toscana può offrire. Il cammino sarà anche l’occasione per gustare la saporita cucina toscana in tutte le sue derivazioni, dal prezioso tartufo bianco di San Miniato ai saporiti pici, passando per l’oro giallo di San Gimignano, lo zafferano. Il tutto accompagnato dai rinomati vini locali, da sorseggiare direttamente sul luogo di produzione.

4 giorni in cammino con guida ambientale escursionistica.

San Miniato e la Rocca di Federico II.

L’inconfondibile profilo di San Gimignano e le sue torri.

Il fascino medievale di Colle Val d’Elsa e Monteriggioni.

Polizza sanitaria, bagaglio e annullamento + garanzie Covid-19 inclusa.

 

Itinerario

1° Giorno – Da San Miniato A Gambassi Terme – Distanza: 12 Km
Arrivo libero dei partecipanti e ritrovo con la guida presso la stazione FFSS di San Miniato, vero gioiellino della Via Francigena noto per la Rocca di Federico II. Il cammino inizia con una tappa impegnativa, ma di una bellezza paesaggistica unica. Un trasferimento privato, consente di evitare il tratto asfaltato del percorso, per iniziare il cammino tra gli splendidi crinali collinari della Val d’Elsa. Lungo la strada si potrà varcare la soglia della Pieve di S.Maria in Chianni, seguendo le orme di intere generazioni di pellegrini. La tappa odierna termina presso la struttura ricettiva situata poco distante. Cena e pernottamento.

2° Giorno – Da Gambassi Terme A San Gimignano – Distanza: 13,5 Km
Dopo la prima colazione, il cammino riprende con una tappa breve, ma ricca di splendidi paesaggi naturali, che conduce fino a San Gimignano, una delle città più belle della Via Francigena che sarà possibile avvistare già in lontananza, grazie all’inconfondibile skyline disegnato dalle sue famose torri. All’arrivo possibilità di ammirare la città medievale e le vallate circostanti dall’alto della Torre Grossa o, per un panorama ancora più speciale, dalla sommità della Rocca di Montestaffoli. Sistemazione presso la struttura ricettiva, cena libera, pernottamento.

3° Giorno – Da San Gimignano A Colle Val D’Elsa – Distanza: 12 Km
Dopo la prima colazione, il cammino della tappa odierna prosegue percorrendo sentieri saliscendi tra le colline toscane e nella valle del torrente Foci, passando campi di grano, filari di vigne, antiche pievi, fino a raggiungere un punto del tragitto dove si trova Molino d’Aiano, una delle tappe dell’antico percorso di Sigerico. La piccola avventura odierna prevede anche il superando dei facili guadi, allontanando il caldo con l’acqua fresca di un ruscello. Il cammino termina a Colle Val d’Elsa, un borgo medievale racchiuso da mura di pietra, che sembra fermo nel tempo. Sistemazione nella struttura recettiva, cena libera e pernottamento.

4° Giorno – Da Colle Val D’Elsa A Monteriggioni – Distanza: 16 Km
Dopo la prima colazione, si riprende il cammino terminandolo con uno dei tratti più belli della Via Francigena. In questa tappa abbastanza lunga la strada si dirige verso il borgo fortificato di Strove e verso il castello di Petraia, fino ad Abadia a Isola, importante monastero del X° secolo, che Sigerico chiama stazione Burgenove. La tappa termina poi al castello di Monteriggioni, la cittadella medievale fortificata eretta dai senesi all’inizio del XIII° secolo per contrastare l’avanzata fiorentina. Ancora oggi la sua cinta muraria appare come una corona di torri. Nel pomeriggio si arriva alla stazione di Castellina Scalo, dove si prende il treno per rientrare liberamente alle rispettive località di residenza.

La Via Francigena Da S. Miniato A Monteriggioni A Piedi
Il nostro Paese è ricco di cammini, alcuni nati dai pellegrinaggi religiosi, altri generati da attività commerciali, altri ancora riconducibili alle antiche vie dell’Impero Romano. Qualunque sia l’origine, un cammino racchiude in sè storia, natura, cultura, socialità e tradizioni popolari. È un percorso in cui momenti di intimità e introspezione si alternano a momenti di condivisione. Indipendentemente dal motivo che vi spingerà a percorrere queste antiche vie della memoria, sarà comunque un’esperienza indimenticabile: buon cammino a tutti!

Quote da € 320 per persona

Quota di iscrizione € 10,00

Camera singola: DISPONIBILE IN NUMERO LIMITATISSIMO. Prezzo e disponibilità su richiesta.

Le Quote Comprendono
Tre pernottamenti in strutture 3 stelle (hotel o bed&breakfast), con sistemazione in camera multipla condivisa e bagno privato; prima colazione (dal 2° al 4° giorno); una cena (2° giorno); guida ambientale escursionistica (dal 1° al 4° giorno); trasferimento con mezzi privati da San Miniato a inizio percorso (1° giorno); credenziali della Via Francigena.

La quota di iscrizione comprende l’assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni + garanzie aggiuntive Covid19.

Note Quote
Le quote sono promozionali e riservate ai soci di Coop Alleanza 3.0, Coop Lombardia, Unicoop Firenze, Coop Liguria, Nova Coop Piemonte.

Non sono previste riduzioni per sistemazione in camera multipla

NB. Per le sue caratteristiche, l’itinerario non è adatto ai minori di 16 anni e alle persone con mobilità motoria ridotta

LE PARTENZE SONO GARANTITE AL RAGGIUNGIMENTO DI MINIMO 5 PARTECIPANTI

Per motivi tecnici/organizzativi potrebbero essere necessarie delle variazioni sui percorsi, dovute ad esempio a condizioni meteo avverse, motivi di sicurezza, livello di preparazione fisica del gruppo etc. In questo caso la guida potrebbe decidere, a suo insindacabile giudizio, di modificare il percorso o il regolare svolgimento della tappa.

NORME DI PARTECIPAZIONE

Il programma non richiede una preparazione fisica elevata o un particolare allenamento, ma è tuttavia necessario essere in buone condizioni di salute. Ogni partecipante dichiara sotto la propria responsabilità che la condizione fisica personale è all’altezza delle escursioni che verranno svolte durante il viaggio. La partecipazione al programma di viaggio avviene pertanto a proprio rischio e pericolo.

E’ inoltre responsabilità di ogni partecipante provvedere al corretto equipaggiamento per le escursioni, soprattutto per quanto riguarda abbigliamento e calzature. Si fa presente che la guida potrebbe non autorizzare la partecipazione alle escursioni di chi non avesse un equipaggiamento idoneo.

ATTREZZATURA CONSIGLIATA

– zaino
– scarpe da trekking (con buona suola antiscivolo e buon sostegno alla
caviglia) NO scarpe da ginnastica
– giacca antivento impermeabile
– pile/felpa leggera in caso di maltempo
– maglia di ricambio
– pantaloni lunghi comodi e adatti alla camminate (evitare jeans)
– contenitori per l’acqua (capienza almeno 2 litri-NO bottiglie di plastica)
– cappello per il sole
– crema solare
– occhiali
– bastoncini da trekking telescopici