FORTI, AUTENTICHE: PUGLIA E BASILICATA 01/08 novembre

“incontri di valore”

FORTI, AUTENTICHE: PUGLIA E BASILICATA

dal 1 al 8 novembre 2022

8 giorni/7 notti

Tour in pullman

Viaggio di gruppo con accompagnatore Robintur

Novità 2022 ** Itinerario inedito, ricco di testimonianze e incontri.
Le regioni interne di Puglia e Basilicata a forte vocazione agricola.
Visita di borghi e città storiche + 12 esperienze e degustazioni.

Questo viaggio attraversa le regioni interne di Puglia e Basilicata, quelle a più forte vocazione agricola dove la storia della popolazione è legata a una terra fertile ma difficile, aspra, di pietre forti e dure. Fermandosi a visitare borghi e città storiche, ci sarà sempre occasione per immergersi in paesaggi unici e gustarne i prodotti. L’Alta Murgia e i paesaggi lunari dei calanchi lucani, l’habitat rupestre di Gravina in Puglia, appoggiata sul ciglio del burrone, l’argilla da cui prendono forma le ceramiche di Grottaglie. Il frantoio ipogeo nei Sassi di Matera e i forni storici dove si cuoce il pane di Altamura. La fattoria sui terreni confiscati alla criminalità organizzata, gli alberi di fico dei Giardini di Pomona, il wine tour in Valle d’Itria. Il viaggio si conclude con l’esperienza più forte, una tappa sulle terre dove si combatte il caporalato e si produce il pomodoro bio NoCap. Indimenticabile.

ITINERARIO:

1°Giorno – Rimini / Bologna / Firenze / Castel Del Monte
Ritrovo dei partecipanti nei luoghi convenuti in orario da definire. Sistemazione in pullman. Partenza in direzione sud. Pranzo libero lungo il percorso. Prima tappa del viaggio il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, il più ampio e importante Parco rurale d’Italia, caratterizzato da un paesaggio steppico e da una serie di tracce antropologiche: le antiche Masserie, gli jazzi, le neviere, i muretti a secco e così via. All’interno dell’Area Parco avremo modi di visitare uno dei capolavori dell’architettura italiana: Castel del Monte, tra i Castelli più celebri in Italia e Patrimonio Unesco. Costruito nel XIII° sec. da Federico II di Svevia, grande e illuminato imperatore, uomo di Lettere e di Scienze, è avvolto da numerose storie e leggende. Se il cielo è limpido da qui potremo osservare il mare adriatico, il Gargano e i Monti della Basilicata. Arrivo a Matera in serata, sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

2°Giorno – Gravina In Puglia / Altamura
Prima colazione. Trasferimento nella vicina Gravina in Puglia, Città dell’Acqua e della Pietra, come viene definita per via del suo Habitat Rupestre che si sviluppa lungo il burrone ove spicca il noto Ponte Acquedotto. La storia di questa città è lunga e ininterrotta, storia di Nobili, di Papi ma anche storia di gente umile, lavoratori e contadini che hanno definito il territorio e le tradizioni. Visiteremo l’area dell’Habitat Rupestre e Archeologico, oltre al centro storico ricco di testimonianze e tesori. Visita ad un Laboratorio di prodotti e manufatti locali. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio trasferimento ad Altamura, città del famoso Pane Dop. La visita del centro storico inizierà dalla bellissima Cattedrale federiciana, per svilupparsi lungo i Claustri, tipiche corti antichissime in cui si sviluppava la vita della Comunità. Visita ad uno storico Forno nel quale scopriremo i segreti del Pane e della focaccia locali, a seguire degustazione. Cena presso un ristorante in grotta nei Sassi di Matera. Rientro in hotel e pernottamento.

3°Giorno – Pietragalla / Acerenza
Pensione completa. Partenza per Pietragalla, piccolo borgo dell’entroterra centrale lucano. Qui avremo modo di visitare una delle testimonianze più incredibili della civiltà contadina: il Parco dei Palmenti. Il viaggio alla scoperta della tradizione rurale continuerà con la visita, insieme alla Pro Loco locale, della Casa Museo della Civiltà Contadina; piccola degustazione di prodotti locali. Trasferimento nella vicina Acerenza e passeggiata nel centro storico ove spicca il Duomo, tra i più belli della Lucania. Visita ad una Masseria locale per ammirare gli amorevoli Alpaca e conoscere i processi di produzione della loro pregiata lana. Nel tardo pomeriggio, rientro in hotel e pernottamento.

4°Giorno – Matera
Prima colazione. Intera giornata dedicata alla visita di Matera, Patrimonio Unesco, già Capitale Europea della Cultura 2019. Appuntamento con la guida turistica che ci accompagnerà in un meraviglioso viaggio tra i Sassi di Matera, uno degli agglomerati urbani più antichi al mondo, dove l’uomo ha saputo convivere, nel corso dei millenni, in armonia, con la natura circostante, scavando la pietra e abitandola (ancora oggi), nello scenario dell’Habitat Rupestre locale. Ammireremo i due Rioni Sassi e il bellissimo Centro Storico, visitando una tipica Casa Grotta, una Chiesa Rupestre e Casa Noha, Bene del FAI, che ci mostrerà il DNA di questi incredibili luoghi. Pranzo in Ristorante. Durante la giornata faremo la conoscenza di un’associazione locale, tra le tante che nel corso degli ultimi 10 anni ha ribaltato le dinamiche di questo territorio, da sempre marginale e periferico e che ha saputo reinventarsi e diventare nuovo centro propulsore di innovazione, idee, cultura culminando questi processi con la nomina a Capitale Europea della Cultura. Visita ad un antico frantoio ipogeo nei Sassi, un vero e proprio Museo dell’Olio, mirabilmente recuperato, il proprietario ci illustrerà le caratteristiche del luogo e della produzione dell’olio. Cena in ristorante tipico, un’esperienza a tutto tondo sulla narrazione e la degustazione di prodotti locali e tradizionali. Passeggiata e rientro in hotel per il pernottamento.

5°Giorno – Aliano / Tursi / Craco
Prima colazione. Prima tappa Aliano, piccolo borgo a sud della Basilicata, il paese in cui fu confinato dai fascisti il grande poeta, scrittore e pittore, Carlo Levi. Il paese si trova nel suggestivo scenario dei calanchi lucani, sculture argillose frutto dell’erosione meteorica che danno vita a veri e propri paesaggi lunari. Visiteremo il Parco Letterario “Carlo Levi”, nato per valorizzare la figura e l’opera dello scrittore e per utilizzarla come chiave di lettura del territorio, scoprendone e valorizzandone l’identità storica, culturale, naturalistica, antropologica ed eno-gastronomica. Possibilità di visitare l’abitazione in cui visse l’artista, il set cinematografico del film “Cristo si è fermato a Eboli” e il Museo Storico Carlo Levi, oltre al Museo della Civiltà Contadina (ingresso da pagare in loco). Trasferiremento a Tursi, dove in un antico Palazzo, gusteremo le pietanze locali e ascolteremo, dalla voce del proprietario Paolo, versi in dialetto locale delle poesie del celebre Albino Pierro. Nel pomeriggio, breve visita alla Rabatana, il quartiere arabo normanno dell’antica Tursi. Quindi la strada ci porterà a Craco, la città fantasma, dove “la modernità è stata sconfitta”. Un centro storico abbandonato dal 1960 scenario di numerosi film. Nel pomeriggio, partenza per la Valle d’Itria. Arrivo in Masseria, cena e pernottamento.

6°Giorno – Grottaglie / San Vito Dei Normanni / Ostuni
Prima colazione in hotel. Visita del centro storico di Grottaglie, città nota per la straordinaria produzione di maioliche. Faremo visita al famoso quartiere delle antiche botteghe di ceramiche (Grottaglie è tra le 28 Città della Ceramica italiane) con visita ad una delle Botteghe più storiche ed interessanti. Trasferimento nelle campagne di San Vito dei Normanni, ove faremo visita ad una Masseria molto singolare, dove una Cooperativa ha trasformato 50 ettari di terre confiscate alla criminalità organizzata in un’azienda agricola, ecologica e sociale capace di generare lavoro, benessere per la comunità e miglioramento dell’ecosistema, promuovendo economia circolare, aumentando la biodiversità, offrendo prodotti agricoli di qualità, favorendo inserimenti socio-lavorativi, gestendo un orto sociale, organizzando eventi comunitari, sostenendo la formazione tecnica e la ricerca scientifica, accompagnando progetti agricoli promossi da giovani del territorio. Pic-nic con pranzo a sacco tra gli ulivi, con pietanze realizzate con prodotti della Masseria (per ciascun visitatore un cestino con due portate, acqua e un bicchiere di vino). Trasferimento ad Ostuni, per un tour della “Città Bianca”, Perla di Puglia, che dal suo balcone bianco sul colle domina la Valle d’Itria e il mare Adriatico. In serata rientro in Masseria, cena e pernottamento.

7°Giorno – Cisternino / Martina Franca
Prima colazione e trasferimento sulla strada tra Locorotondo a Cisternino presso i Giardini di Pomona, un memorabile percorso storico botanico nella biodiversità, ove scoprire una tra le più grandi collezioni d’Europa del Fico e capire come conservare, trasformare, gustare questi frutti. Trasferimento verso Martina Franca e sosta presso una nota Masseria/Cantina della Valle d’Itria per un Wine Tour dove vengono illustrate tutte le fasi di vinificazione e la degustazione di una selezione di vini accompagnati da stuzzicherie locali. Pranzo in Ristorante. Nel pomeriggio visita del centro storico di Martina Franca, meravigliosa ed elegante cittadina ducale nota per il suo Barocco, tra il Palazzo Ducale e la Basilica di San Martino. Rientro in Masseria dove proveremo l’esperienza di preparare la cena insieme, con cooking class di pasta fresca (orecchiette). A seguire cena e pernottamento.

8°Giorno – Cerignola / Firenze / Bologna / Rimini
Prima colazione. Partenza per Cerignola e visita ad un’azienda agricola che opera su terreni sottratti alle mafie, attiva sul fronte sociale per il reinserimento lavorativo e il fronte “NoCap” per la lotta al Caporalato, che lavora e trasforma prodotti come la Passata di Pomodoro Biologica. Questa visita ci permetterà di conoscere l’azienda, la sua storia ed il vissuto quotidiano. Partenza per il viaggio di rientro e pranzo libero lungo il percorso con arrivo previsto in tarda serata.

QUOTA DI PARTECIPAZIONE da RIMINI € 1.725,00 (partenza garantita con min. 4 passeggeri)
QUOTA DI PARTECIPAZIONE da BOLOGNA € 1.650,00

Quota di iscrizione: € 35 per persona (inclusa assicurazione completa UnipolSai Assicurazioni SpA)

Supplemento camera singola: € 335

Polizze Assicurative
La quota di iscrizione comprende la Polizza Optimas di UnipolSai Assicurazioni (garanzia Viaggi Rischi Zero, assistenza sanitaria, rimborso spese mediche, assicurazione bagaglio e garanzia annullamento, garanzie aggiuntive Covid19).

Organizzazione Tecnica
Per questo viaggio, Robintur agisce in qualità di Organizzatore oltre che di Venditore / Intermediario.

Organizzazione Tecnica: Robintur Spa. Consulta qui il testo integrale delle Condizioni generali.

Le Quote Comprendono
viaggio in pullman G.T. nel rispetto delle norme di sicurezza e guida dettate dalla CE n. 561/2006; n. 7 pernottamenti in hotel diffusi e masserie con sistemazione in camere doppie con servizi privati; trattamento di pensione completa dalla cena del primo alla colazione dell’ultimo giorno; bevande ai pasti per ¼ vino e ½ minerale; esperienze e12 degustazioni come da programma; visite guidate ove previste; ingressi a siti/musei/monumenti previsti dal programma; accompagnatore Robintur

La quota d’iscrizione comprende l’assicurazione sanitaria, bagaglio e annullamento Optimas di UnipolSai Assicurazioni + garanzie aggiuntive Covid19.

Note Quote
Minimo previsto per la realizzazione del viaggio: 30 partecipanti.

Riduzione terzo letto non disponibile.

IMPORTANTE – In alcuni casi e per esigenze tecniche/operative, il programma potrebbe subire delle modifiche nella successione delle visite, senza alterarne i contenuti. Le guide locali hanno inoltre la facoltà di decidere liberamente l’ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. È infine possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso.