KENYA, SULLE ORME DEI GRANDI MAMMIFERI – Dal 08 al 19 settembre 2024

Tour Explore 2024

KENYA

Sulle orme dei grandi mammiferi
.

dal 08 al 19 settembre

12 giorni / 11 notti
Volo da Bologna
Tour di gruppo min.15 max.20 pax
Accompagnatore dall’Italia

DESCRIZIONE
Il Kenya, un angolo di mondo primitivo che suscita nel viaggiatore tutta la passione e lo stupore che solo l’Africa può scatenare, un angolo di mondo in cui l’uomo resta in silenzio a guardare uno spettacolo unico e irripetibile, fatto di animali in libertà, savane sconfinate e colori che solo la natura può dipingere. È la terra dei grandi parchi e delle riserve naturali, dei pastori Masai e Samburu che accompagnano le mandrie nel loro pellegrinare, della cima innevata del Kilimangiaro che svetta in lontananza come un custode silenzioso. Proprio in questa terra si verifica uno degli spettacoli naturali più emozionanti del mondo, durante il quale mandrie sterminate di gnu attraversano la savana ormai ingiallita in cerca di nuovi pascoli rigogliosi, dando luogo ad un fenomeno unico: la Grande Migrazione. Il Kenya è l’Africa che avete sempre sognato, il posto perfetto per vivere grandi emozioni.

PROGRAMMA

1° giorno – domenica 8 Settembre – ITALIA/NAIROBI
Sistemazione prevista: Nairobi hotel 4 stelle
Arrivo libero in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco e partenza con volo di linea Lufthansa diretto a Francoforte. All’arrivo, cambio di aeromobile e proseguimento con il volo di linea Lufthansa delle 11.30 diretto a Nairobi. Arrivo nella capitale del Kenya alle 21.20, incontro con il personale locale di assistenza, trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate, cena libera e pernottamento. NB. È possibile partire da Milano Linate, Venezia, Bologna e Roma Fiumicino con voli di linea Lufthansa o, su richiesta, da altri aeroporti italiani operati dalla stessa compagnia aerea. L’accompagnatore partirà dall’aeroporto scelto dal maggior numero di partecipanti. Il punto di ritrovo con i passeggeri in partenza dagli altri aeroporti, sarà il gate d’imbarco del volo per Nairobi presso l’aeroporto di Francoforte. Da quel momento il gruppo proseguirà il viaggio insieme.

2° giorno – lunedì 9 Settembre – NAIROBI/ABERDARE NATIONAL PARK (ca.165 km – ca. 4 ore e 30 minuti)
Sistemazione prevista: Aberdare National Park Lodge 4 stelle
Prima colazione in hotel e partenza in veicoli 4×4 verso il Parco Nazionale di Aberdare che si sviluppa su un’area superiore ai settecento chilometri quadrati e fa parte dell’Aberdare Mountain Range. Trovandosi in una zona montuosa, la riserva copre altitudini diverse e presenta una grande varietà di paesaggi, passando dalle foreste di bambù alle valli profonde scavate da torrenti impetuosi. Arrivo al campo base/lodge per il pranzo. Proseguimento per il lodge situato in montagna con arrivo in serata, sistemazione nelle camere riservate cena e pernottamento. Dopo cena e durante la notte sarà possibile vedere la fauna del parco abbeverarsi alla pozza d’acqua vicino al lodge.

3° giorno – martedì 10 Settembre – ABERDARE NATIONAL PARK/SAMBURU NATIONAL RESERVE (ca.220 km – ca. 4 ore e 30 minuti)
Sistemazione prevista: Samburu National Reserve lodge 3 stelle
Prima colazione al lodge e partenza in veicoli 4×4 verso la Samburu National Reserve, situata nella provincia della Rift Valley a nord di Nairobi. Relativamente meno frequentata del più noto Amboseli o del Masai Mara, la riserva è bagnata del grande fiume Ewaso Ngiro, habitat ideale per ippopotami e coccodrilli, che scorre lungo il suo confine meridionale e costituisce l’unica fonte d’acqua permanente dell’area protetta. Il nome Samburu deriva dal popolo nomade che vive da sempre in questa regione semi-arida, dedicandosi alla pastorizia. Arrivo al lodge, sistemazione nelle camere riservate e pranzo. Nel pomeriggio, partenza per il primo fotosafari nella riserva. Il territorio è caratterizzato da un’arida savana punteggiata di acacie, palmeti e boscaglia dove trovano riparo più di trecento specie di uccelli oltre ad una grande varietà di animali, tra cui leopardi, bufali, elefanti, leoni, ghepardi, zebre di Grevy, eland, giraffe reticolate, dik dik, impala e tanti altri, ma non il rinoceronte. Al termine, rientro al lodge, cena e pernottamento.

4° giorno – mercoledì 11 Settembre – SAMBURU NATIONAL RESERVE
Sistemazione prevista: Samburu National Reserve lodge 3 stelle
Trattamento di pensione completa al lodge. Durante questa giornata saranno effettuati due fotosafari, uno al mattino e uno al pomeriggio. Il periodo migliore per visitare la Samburu National Reserve è la stagione secca, che va da giugno a settembre, perché grazie alla scarsa vegetazione è possibile avvistare con maggiore facilità la fauna selvatica. La presenza del grande fiume Ewaso Ngiro garantisce inoltre maggiori possibilità di sorprendere gli animali intenti ad abbeverarsi lungo le sue rive. Quello che rende unico un safari in questa riserva è che solo al Samburu è possibile avvistare alcuni animali che non sono presenti in altre aeree protette del Kenya, come la zebra di Grevy, la giraffa reticolata, lo struzzo somalo, la gazzella giraffa e l’orice dell’Africa Orientale, i cosiddetti “Special Five” di Samburu. Pernottamento al lodge.

5° giorno – giovedì 12 Settembre – SAMBURU NATIONAL RESERVE /LAKE NAKURU N. PARK (km 310 ca. – ca. 5 ore)
Sistemazione prevista: Lake Nakuru lodge 3 stelle
Prima colazione al lodge e partenza in veicoli 4×4 verso la Great Rift Valley, la grande fenditura della crosta terrestre che spacca il continente africano lungo la direttrice Nord-Sud, determinando una lunga striscia di bellissimi laghi d’acqua alcalina. Uno di questi è proprio il pittoresco Lake Nakuru, situato in uno dei più autentici parchi nazionali africani, che si trova ad un’altitudine di 1.754 metri. È il punto di ritrovo di tantissimi animali, in modo particolare degli uccelli che qui superano le quattrocento specie diverse, alcune molto rare come il falco giocoliere. L’area è famosa per la straordinaria colonia di fenicotteri, formata da un numero di esemplari compreso tra uno e due milioni, che si nutre nelle basse acque del lago formando un vero e proprio tappeto rosa. La bellezza di questo spettacolo naturale è stata immortalata anche nel film “La Mia Africa”. All’arrivo, sistemazione al lodge e pranzo. Nel pomeriggio, partenza per il fotosafari durante il quale sarà possibile vedere la spettacolare fauna selvatica del parco. Rientro al lodge per cena e pernottamento

6° giorno – venerdì 13 Settembre – LAKE NAKURU NATIONAL PARK
Sistemazione prevista: Lake Nakuru lodge 3 stelle
Trattamento di pensione completa al lodge. Durante questa giornata saranno effettuati due fotosafari, uno al mattino e uno al pomeriggio. Il Parco Nazionale Lake Nakuru, infatti, non è famoso solo per la colonia di fenicotteri, ma grazie alla sua varietà di habitat è famoso anche per la presenza di numerose altre specie animali. Il parco si estende su una superficie di circa cento ottanta chilometri quadrati, che oltre al lago comprendono savana, foreste di acacia e paludi, in grado di ospitare oltre cinquantasei specie diverse di mammiferi. Ricordiamo tra tutti i grandi felini come i leopardi, i leoni e i ghepardi, senza dimenticare i bellissimi rinoceronti bianchi e neri, reintrodotti nel parco dopo essere stati sterminati dai bracconieri. Pernottamento al lodge.

7° giorno – sabato 14 Settembre – LAKE NAKURU NATIONAL PARK/LAKE NAIVASHA (km 100 ca. – ca. 2 ore)
Sistemazione prevista: Lake Naivasha lodge 4 stelle
Prima colazione al lodge, ultimo fotosafari a Lake Nakuru e partenza in veicoli 4×4 verso un’altra perla della Rift Valley: il lago Naivasha, secondo lago d’acqua dolce più grande del Kenya. Le sue acque cristalline sono l’habitat ideale per numerose specie di pesci, per un numero considerevole di ippopotami e coccodrilli, ma soprattutto per oltre quattrocento specie diverse di uccelli, tra cui aquile, pellicani, ibis e aironi, un vero paradiso per i birdwatcher. La grande quantità di nidi e conseguentemente di uova, è un richiamo irresistibile per i pitoni che vivono in questa zona. Attorno al lago è inoltre possibile avvistare giraffe, zebre, bufali e grandi eland. All’arrivo sistemazione al lodge, pranzo e breve tempo a disposizione per un po’ di relax. Nel pomeriggio partenza per un giro panoramico in barca (ca.45 minuti) sulle placide acque del lago, alla scoperta delle sue meraviglie. Rientro al lodge per cena e pernottamento.

8° giorno – domenica 15 Settembre – LAKE NAIVASHA/MASAI MARA NATIONAL PARK (km 230 ca. – ca. 4 ore)
Sistemazione prevista: Masai Mara lodge 3 stelle
Prima colazione al lodge e partenza in veicoli 4×4 verso la magnifica riserva Masai Mara che, insieme alle zone adiacenti, è famosa in tutto il mondo per la ricchissima fauna e fa parte del grande ecosistema del Serengeti. Questo vasto territorio è un corridoio faunistico tra i più importanti del pianeta ed è interessato dal fenomeno della Grande Migrazione, uno spettacolo naturale di straordinaria bellezza, che si verifica quando milioni di ungulati si spostano da un’area all’altra seguendo le piogge, in un viaggio fluido e continuo che abbraccia l’arco di un anno. Il clou è rappresentato dall’attraversamento del fiume Mara, regno incontrastato dei grandi coccodrilli del Nilo. La presenza di un numero così considerevole di erbivori, è ovviamente un grande richiamo anche per altri predatori, tra cui gli immancabili leoni, che qui vivono in grandi branchi e sono un’icona per eccellenza del Masai Mara. Arrivo al lodge, pranzo e nel pomeriggio partenza per il primo fotosafari. Rientro al lodge per cena e pernottamento.

9° giorno – lunedì 16 Settembre – MASAI MARA
Sistemazione prevista: Masai Mara lodge 3 stelle
Trattamento di pensione completa al lodge. Durante questa giornata saranno effettuati due fotosafari, uno al mattino e uno al pomeriggio, in cerca dei meravigliosi animali del Masai Mara e possibilmente di immagini in grado di immortalare uno degli attraversamenti del fiume da parte dei grandi gruppi di erbivori. Non è possibile prevedere con precisione dove e quando si troveranno le mandrie in un determinato periodo dell’anno, perché i loro movimenti sono legati al fenomeno naturale delle piogge. Le rotte, quindi, possono variare di anno in anno. Statisticamente si può però affermare che tendono ad aggregarsi con maggior frequenza durante due periodi specifici: tra giugno ed ottobre per attraversare i fiumi Grumeti e Mara spostandosi dal Serengeti Settentrionale al Kenya; tra dicembre e aprile, quando scendono dal Kenya verso la zona del lago Ndutu in Tanzania.

10 ° giorno – martedì 17 Settembre – MASAI MARA
Sistemazione prevista: Masai Mara lodge 3 stelle
Trattamento di pensione completa al lodge. L’escursione al Masai Mara prosegue ancora con due fotosafari giornalieri, in cerca dei meravigliosi animali della savana. A prescindere dal grande spettacolo naturale della Grande Migrazione, la riserva del Masai Mara è comunque uno dei luoghi in cui è possibile vedere gran parte della fauna locale, tra cui i celebri big five, ovvero i cinque grandi animali che un tempo erano le prede più ambite dai cacciatori europei: leone, leopardo, elefante, bufalo e rinoceronte.

11° giorno – mercoledì 18 Settembre – MASAI MARA/NAIROBI/ITALIA
Prima colazione al lodge, partenza in veicoli 4×4 per una lunga tappa di trasferimento verso Nairobi (ca.260 km – ca. 6 ore). Sosta per il pranzo libero lungo il percorso. All’arrivo, visita panoramica della città (se le tempistiche lo consentiranno) e trasferimento in aeroporto in tempo utile per il disbrigo delle formalità d’imbarco. Cena libera e partenza con il volo di linea delle 23:10 diretto a Francoforte. Pernottamento a bordo.

12° giorno – giovedì 19 Settembre – ITALIA
Arrivo previsto alle 07:10, cambio di aeromobile e proseguimento del viaggio con il volo di linea diretto verso l’aeroporto italiano prescelto. Arrivo in Italia e fine dei servizi. N.B. Per esigenze tecniche/operative, l’ordine cronologico delle visite previste durante il tour potrebbe essere cambiato, senza che questo comporti alterazione nel contenuto del programma di viaggio. Le guide locali hanno inoltre la facoltà di decidere liberamente l’ordine delle stesse e anche la possibilità di variare i percorsi di visita, considerando i flussi turistici del momento. È infine possibile che a causa di eventi speciali, di manifestazioni pubbliche o istituzionali e di lavori di ristrutturazione o manutenzione, alcuni edifici, parchi o luoghi di interesse storico, naturalistico o culturale vengano chiusi al pubblico anche senza preavviso

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE
Dal 08 al 19 settembre € 6.212
(Disponibilità e tariffe soggette a riconferma al momento della prenotazione)

La quota comprende:
• Volo di linea Lufthansa a/r da Bologna, Milano Linate, Venezia e Roma Fiumicino in classe economica (via Francoforte)
• Trasferimenti da e per gli aeroporti all’estero con pullman privato
• Tour di gruppo min.15 max.20 pax
• Sistemazione in camera doppia standard con servizi privati per 10 notti
• Trattamento di pensione completa (prima colazione, pranzo e cena) dalla prima colazione del secondo giorno alla prima colazione dell’undicesimo
• Escursioni e trasferimenti in veicoli fuoristrada 4×4 come dettagliato nel programma
• Dodici safari fotografici di cui tre alla Samburu National Reserve, quattro al Lake Nakuru National Park e cinque al Masai Mara National Park
• Escursione in barca a Lake Naivasha (7° giorno)
• Biglietti d’ingresso e tasse d’ingresso ai Parchi Nazionali e alle Riserve (Samburu National Reserve, Aberdare National Park, Lake Nakuru National Park, Lake Naivasha National Park, Masai Mara National Park)
• Accompagnatore professionista dall’Italia e per tutta la durata del viaggio
• Autisti e guide locali parlanti inglese (l’accompagnatore si occuperà di tradurre in italiano)
• Kg.23 di franchigia bagaglio imbarcato in stiva
• Assicurazione IMA Multirischio sanitaria/bagaglio (massimali spese mediche € 30.000), annullamento e interruzione viaggio – richiedere fascicolo informativo all’atto della prenotazione.
• Quota d’iscrizione (€ 79 a persona)
• Tasse aeroportuali e security charges dei voli di linea (€ 310 da Milano Linate e Venezia, € 300 da Bologna e € 315 da Roma Fiumicino; prezzo a persona soggetto ad aumento fino ad emissione dei biglietti aerei)

La quota non comprende:
• ETA (electronic Travel Authorisation) per ingresso in Kenya, che ogni partecipante al viaggio dovrà richiedere direttamente on-line almeno due settimane prima del viaggio (costo indicativo 50 USD a persona più spese. Il costo è soggetto a variazione da parte delle autorità kenyane anche senza preavviso e sarà formalizzato solo all’atto della richiesta)
• Le bevande e I pasti non menzionati nel programma o indicati come liberi o facoltativi
• Biglietti d’ingresso a musei, monumenti, siti archeologici, parchi nazionali e luoghi d’interesse storico, naturalistico e/o culturale non menzionati alla voce “la quota comprende”
• Qualsiasi extra di carattere personale (ad esempio telefonate, servizio lavanderia etc.etc.);
• Eventuali tasse per utilizzo delle macchine fotografiche, cineprese, videocamere (incluse quelle dei cellulari) da pagare all’ingresso di parchi/siti/musei e in tutti i luoghi che lo richiedono
• Peso in eccedenza dei bagagli in stiva rispetto ai kg. indicati (da pagare direttamente alla compagnia aerea all’imbarco)
• Le mance al personale alberghiero, agli autisti, alle guide, ai ranger etc.etc.
• Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “la quota comprende”.

DA SAPERE

GLI ORARI DEI VOLI INDICATI NEL PROGRAMMA E IL CHILOMETRAGGIO GIORNALIERO DEI MEZZI DI TRASPORTO CON I RELATIVI TEMPI DI PERCORRENZA, SONO INDICATIVI E NON POSSONO TENER CONTO DI FATTORI IMPREVEDIBILI IN GRADO DI CAUSARE RITARDI O MAGGIORI PERCORRENZE (cambi operativi o cancellazione dei voli, ritardi, lavori di manutenzione stradale, strade sterrate di difficile percorrenza, incidenti, deviazioni, traffico intenso etc.etc.). SI RICORDA CHE IN KENYA LA MAGGIOR PARTE DELLE STRADE NON È ASFALTATA.

IMPORTANTE: LE TASSE D’INGRESSO AI PARCHI E A TUTTI I SITI DI INTERESSE STORICO, NATURALISTICO, CULTURALE POSSONO ESSERE VARIATE DALLE COMPETENTI AUTORITA’ KENYANE IN QUALSIASI MOMENTO E SENZA PREAVVISO

L’effettuazione del tour è soggetta al raggiungimento di minimo 15 partecipanti (massimo 20 partecipanti)

Per le sue caratteristiche, l’itinerario non è indicato per persone con mobilità motoria ridotta.

Tasse aeroportuali: importo indicativo, soggetto a variazione fino all’emissione dei biglietti.

CAMBIO APPLICATO (rilevazione del 12/02/24): 1 USD = 0,9270 Euro

Si fa presente che fino a 20 giorni prima della partenza i prezzi dei servizi a terra potranno essere aumentati in base all’oscillazione dei cambi; i prezzi saranno inoltre soggetti ad eventuale adeguamento dovuto all’oscillazione del costo carburante (jet aviation fuel) ed alla variazione di diritti e tasse su alcune tipologie di servizi, quali imposte, tasse di atterraggio, di sbarco o imbarco nei porti e negli aeroporti.

È possibile inserire l’opzione “blocca prezzo” con supplemento da richiedere all’atto della prenotazione. In questo caso il prezzo del pacchetto non subirà adeguamenti valutari

Documenti
Si raccomanda di consultare sempre il sito del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale per avere informazioni sulla documentazione richiesta per l’ingresso nel Paese e per avere aggiornamenti: https://www.viaggiaresicuri.it/home

Condizioni generali del contratto di Vendita dei Pacchetti Turistici consultabili alla pagina https://www.gattinonitravel.it/pages/documenti-importanti